> Museo Diocesiano Agrigento
Museo Diocesiano
Via Duomo, 100 - 92100 Agrigento

 

 

Il Museo Diocesano di Agrigento venne istituito nel 1872 dall'arcivescovo Domenico Turano con lo scopo di conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico proveniente dalla Cattedrale di San Gerlando e dal territorio diocesano: si trattava di un primo embrione di museo.

Nel corso del XIX secolo, grazie a delle donazioni e lasciti, il museo si arricchì di pregievoli opere.

Ma solo nel 1958, grazie al rinnovamento voluto dall'allora Vescovo di Agrigento Mons. Giovanni Battista Peruzzo, i locali furono adattati a museo che venne aperto al pubblico nel '64. Svolgerà la propria funzione per un brevissimo periodo, poiché nel '66, a causa della frana verificatasi lungo il versante sud-ovest del centro storico della città, viene precauzionalmente chiuso e la sua collezione collocata nel Museo archeologico di San Nicola e nei locali del vicino Palazzo Arcivescovile.

Nel 2009 le opere d'arte venivano esposte nei locali a nord all'interno della Cattedrale, facendo rinascere il museo diocesano al suo interno, ma pochi anni dopo il movimento franoso del costone imponeva la chiusura della Cattedrale e lo spostamento di tutte le opere del museo all'interno del Palazzo arcivescovile, dove sono tutt'oggi contenute (l'attuale allestimento è stato inaugurato nel 2014 e il museo prende la denominazione MUDIA).

Scopri di più

 

 



 


Scheda descrittiva
Giorno chiusura: Lunedì
Orario apertura: 10 -13.30/15.30-19
Notti
1