> San Francesco d'Assisi o dell'Immacolata Agrigento
San Francesco d'Assisi o dell'Immacolata
Piazza Luigi Pirandello - 92100 Agrigento

 

La Basilica di San Francesco d'Assisi o dell'Immacolata, è una delle chiese più grandi della città.

Secondo alcune fonti il complesso monumentale, che includeva la chiesa e il convento dei frati francescani minori, fu edificato nel XIV secolo per volere della famiglia Chiaramonte. Nel sacro edificio trovarono sepoltura gli antichi signori di Agrigento.

Eretta nella forma attuale nel 1788, la Chiesa, fatta di tufo arenario, presenta una facciata in stile barocco a tre ordini, con due imponenti torri campanarie e una statua del Santo in marmo bianco; sul campanile, invece, è posta la statua della Madonna col Bambino. Per volere di Pio XII la chiesa fu nominata Basilica dell’Immacolata.

 

L'interno, a navata unica, si possono ammirare gli affreschi del palermitano Sebastiano Consoli, la Madonna della Catena di scuola gaginesca, e il preziosissimo Crocefisso ligneo del ‘700 di Vittorio Cardinale.

 

Durante l'ultimo conflitto mondiale subì gravissimi danni e, grazie al parroco monsignor Michele Sclafani che ne promosse il restauro, si diffusione in città il culto dell’Immacolata e ottenne anche di consacrare il capoluogo alla Vergine. Oggi la festa dell’Immacolata ad Agrigento è tra le più attese e seguite.

Addossato alla Chiesa si conservano ancora i resti di uno dei più antichi conventi della città, quello chiaramontano dedicato al Santo di Assisi. Alla fine degli anni novanta, gli spazi sottostanti la Basilica sono stati oggetto di restauro che li ha resi di nuovo fruibili. L’Associazione Amici della Pittura Siciliana dell’Ottocento acquisì  in locazione il sito per adibirlo a spazi espositivi. Anche il giardino antistante è stato oggetto di un corposo restauro allo scopo di uniformare l’ambiente esterno ai luoghi interni permettendone l'utilizzo come sede di incontri culturali. Alla struttura espositiva è stato dato il nome di Fabbriche Chiaramontane. FAM è l’acronimo di “Fabbriche Chiaramontane, Arte Moderna Galleria Permanente”.

 


Scheda descrittiva
Notti
1