> Escursione Il giro in barca a Linosa Lampedusa e Linosa
Escursione - Il giro in barca a Linosa
92010 Lampedusa e Linosa

 

Il giro in barca a Linosa

 

 

 

Per fare il giro dell’isola in barca, basta chiedere al porto e sicuramente si troverà qualcuno disposto ad accompagnarvi.

Lasciato lo scalo vecchio con alle spalle il Monte Nero ed il Monte Vulcano, e superata la spiaggia di Pozzolana di Levante, dopo poche centinaia di metri si giunge ai Fili. Gli scogli alti e frastagliati con una deliziosa caletta invitano a fare il primo tuffo dalla barca. La vista del mare cangiante, la roccia nera con qualche ciuffo di piante di cappero completano il paesaggio. Poco oltre troviamo i Faraglioni che delimitano la Piscina Naturale, raggiungibile anche via terra. Si tratta di un’ampia vasca naturale chiusa dal lato di terra da pareti rocciose, ma alimentata naturalmente da un condotto in mare aperto che si trova a 3,5 mt. di profondità e lungo 10 mt.. Proseguendo si avvista il faro con la punta “Beppe Tuccio”. La costa in questo tratto è particolarmente frastagliata e la presenza di alcuni isolotti crea, ancor più se osservati da una barca, l’effetto di una laguna in miniatura. Si prosegue verso “Cala Mannarazza” dove è stato realizzato il piccolo molo utilizzato per l’attracco del traghetto quando il mare agitato ne impedisce l’ormeggio allo scalo vecchio. Superata Cala Mannarazza è possibile godere la vista delle decine di calette, grotte, anfratti e vasche naturali create dallo scorrere della lava e che formano la scogliera di ponente. Verso la fine del giro si giunge in vista di Cala Pozzolana di Ponente, unica spiaggia dell'isola coronata da una parete dai colori incredibili, dal giallo zolfo al rosso ferro, e che vista dalla barca crea con l’azzurro del mare un effetto cromatico ancora più splendido.

 

 


Scheda descrittiva
Notti
1