> R.N.O. Monte Cammarata Cammarata
R.N.O. Monte Cammarata
R.N.O. Monte Cammarata - 92022 Cammarata

 

 

La riserva naturale orientata Monte Cammarata ha un’estensione totale di 2049,37 Ha e interessa i comuni di Cammarata, San Giovanni Gemini e Santo Stefano di Quisquina.

La riserva del Monte Cammarata (alto 1580 metri - il più alto dei Sicani ), è stata istituita per salvaguardare le numerose specie vegetali ed i falconiformi della vetta; l'intera vallata si articola tra boschi e vallate ed è incantevole poter ammirare il paesaggio sorvolato da rapaci, ricco di greggi al pascolo, o da cavalli liberi di cavalcare, il tutto inserito in un angolo di natura ancora poco contaminata.

Le pendici del monte presentano una fitta vegetazione di lecci e carrubbi, roverella, ed un sottobosco con esemplari di camomilla e giaggioli, denti di leone, salvia e orchidee; dal punto di vista faunistico è rilevante ricordare la presenza del picchio rosso maggiore, corvi, poiane, gheppi e nibbi reali.

La riserva, inoltre, è caratterizzata da testimonianze storico-religiose, in particolare il territorio di Santo Stefano di Quisquina che ha avuto il privilegio di ospitare Santa Rosalia. D'obbligo una visita al Santuario – Eremo di Santa Rosalia.

Le aree attrezzate demaniali

La riserva è gestita dall’Azienda Foreste Demaniali che ha qui allestito alcune aree.

L'area attrezzata di Savochello si trova all'interno di una bellissima pineta dotata di un'area ricreativa per i bambini, in grado di accogliere sino a 300 visitatori. Per raggiungerla bisogna seguire la strada che da Santo Stefano di Quisquina porta a Cammarata. Giunti al demanio forestale denominato Ledera, segnalato da specifici cartelli, bisogna imboccare l'unica strada che conduce sulla cima del monte. L'area è dotata anche di servizi igienici, punti di cottura, piste ciclabili e sentieri natura.

Altra area è quella dell' area attrezzata di Buonanotte che si trova all’interno di un bosco di pini, frassini, roverelle, cipressi e ornielli ed è  dotata di un "centro-monta" per cavalli di razza. Per raggiugerla, partendo da Santo Stefano di Quisquina, a circa 6 Km a sinistra una strada senza indicazioni si addentra nel bosco. Tavoli e panche in pietra locale monoblocco sono le caratteristica di quest'area, un pò fuori mano, ma cetramente suggestiva. 


Per Info: Ufficio Provinciale Azienda di Agrigento, via Esseneto, Agrigento tel. 0922.595911. 

 

 


Scheda descrittiva
Condizioni speciali ingresso: Per Escursioni – visite didattiche - Eremo Santa Rosalia ( solo Sabato,Domenica e Festivi ) Gestione:Coop. LA QUERCIA GRANDE - Via L. Attardi, 54 - tel. 0922.989805 / 347 5963469
Descrizione raggiungibilità - Da Agrigento: percorrere la SS.189 (PA-AG) sino a raggiungere lo svincolo per San Giovanni Gemini - Cammarata e procedento poi sulla Provinciale 24 - Da Palermo: percorrere la SS.189 (PA-AG), fino al bivio Cammarata e procedento poi sulla Provinciale 24
Notti
1