> 1Tappa Costa Est
1Tappa Costa Est

1 TAPPA

Da San Leone a Palma di Montechiaro, passando per la Riserva Naturale di Punta Bianca e Marina di Palma fino a risalire il territorio, verso le città di Naro e Favara

 

Partendo da Agrigento e lambita la Valle dei Templi, iniziate il vostro itinerario da San Leone, antico borgo di pescatori, oggi località divenuta zona balneare molto frequentata e con vocazione turistica. Spostandovi verso occidente, quasi magneticamente sarete costretti a fare tante soste, nelle spiagge di Fiume Naro e di Zingarello sino all'incantevole zona di Punta Bianca. Mete per gli amanti del trekking, qui goderete di uno spettacolo unico rappresentato dal biancore della scogliera che si staglia sullo sfondo di un mare azzurro e cristallino.

Proseguendo scoprirete litorale di Palma di Montechiaro. Da questo punto in avanti, lo scenario naturale comincia a cambiare e così il litorale sabbioso, cede il posto gradatamente a quello roccioso con un paesaggio suggestivo di colorate scogliere che digradano dolcemente verso il mare: è la zona di Marina di Palma, dove è presente una spiaggetta affiancata da un grazioso porticciolo, qui si scorgerete la Torre San Carlo.

Palesamente incantevole, questa zona costiera, delineata alternativamente da spiagge sabbiose, scogliere e insenature, è un sito che a tratti offre un affresco di natura primitiva e incontaminata capace di regalare emozioni indimenticabili. Vincenzina, Ciotta, Facciomare, “ A sicca”, Roccatenna, sono località che deliziano i turisti con la limpida trasparenza dell’acqua. Qui la magica atmosfera dei luoghi solitari, gli odori e i profumi provenienti dall’ambiente retrostante coinvolgono i sensi e l’anima.

Lasciata la litoranea e percorrendo la Ss 115/E931 a circa 7 Km, si arriva a Palma di Montechiaro che, insieme a Naro e Favara, costituisce un percorso ideale tra cultura, arte e storia. La splendida città del "Gattopardo", indiscusso gioello del barocco siciliano, con la scenografa scalinata della Chiesa Madre e l'imponente Castello di Montechiaro, è una tappa imperdibile per chi è in cerca di storia e cultura.

Lasciata Palma di Montechiaro, percorrendo la Ss 410, dopo circa 15 Km si giunge a Naro la "fulgentissima" regina del barocco. Cittadina ricca di storia dove in posizione dominante si erge il Castello Chiaramonte.

Si esce da Naro in direzione Favaraultima tappa di questo itinerario, ove si giunge dopo aver percorso la Ss 576 per circa 20 Km. Adagiata su un dolce declivio a ridosso di un sistema collinare a tre punte, già il nome evince le origini del paese, cioè arabe. Di notevole interesse è il Castello Chiaramontano, costruito sopra uno sperone di roccia attorno al quale si sviluppò la città.

 


Scheda descrittiva
Notti
1